Socio proponente:

Maria Montalto

Luogo di svolgimento:

A.V.I.S. -sede provinciale di Palermo

Descrizione del progetto:

I donatori sono un bene prezioso da salvaguardare. Spesso la sospensione temporanea  o la non idoneità dopo la pre-donazione, per alterati valori ematochimici, allontana definitivamente il donatore perché scoraggiato, non assistito o poco informato su come potrebbe prendere dei provvedimenti dietoterapici.

Grazie alla sensibilizzazione e collaborazione dei medici dell’associazione, i donatori  saranno informati (telefonicamente, a mezzo stampa – rivista AVIS, sito istituzionale, locandine affisse in sede), dell’opportunità di potere usufruire del servizio di assistenza e consigli nutrizionali specifici. Durante la settimana prevista il donatore riceverà, individualmente, informazioni  nutrizionali atte a migliorare le alterazioni dei valori ematochimici, sarà sensibilizzato a prendersi cura della propria salute per un bene condiviso, per se stessi e per la donazione.

Il progetto mira non solo a «recuperare» i donatori sospesi per alterati valori ematochimici ed avere dunque dei donatori con ottimale stato di salute che possano continuare a soddisfare la richiesta di sangue, ma anche a creare una collaborazione con il team dei medici dell’associazione per far si che il dietista sia identificato come una figura professionale in grado di attuare programmi di prevenzione e/o  cura.

SCARICA FILE